Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Vaccini e donazioni

C’È PREOCCUPAZIONE NEGLI Usa per un caso di vaccinazione che ha portato la giovane paziente a sviluppare una forma di deterioramento celebrale con sintomi analoghi a quelli dell’autismo. La preoccupazione non è isolata, ma fa parte di un movimento che da tempo vede nella vaccinazione un rischio e non una profilassi positiva. Nello stesso filone, anche i sostenitori delle pratiche “anti-predazione degli organi”, cioè sfavorevoli all’espianto di organi da potenziali donatori appena deceduti.